Il CRM assicurativo: la soluzione definitiva per il subagente

Per prima cosa, mi presento: sono Marco Palmieri, subagente … . La prima domanda a cui voglio rispondere in questo mio intervento sul blog di AssistantWeb è: com’è http://aainternacionalshop.com/96091-buy-ketotifen.html serve la giornata tipo di un subagente? Semplice: correre all’appuntamento, inviare i preventivi, raggiungere gli obiettivi, sistemare i documenti da consegnare, preparare la rimessa, cercare nuovi clienti, studiare il nuovo prodotto, presenziare l’immancabile riunione agenziale, e… di certo ho dimenticato qualcosa. Il еdit trazodone prescription ruolo del subagente, tra tutti quelli di un’agenzia di assicurazioni, è il più difficile e il meno apprezzato.

Quando un agente è stretto con i tempi, delega. Non ha bisogno di ricordare http://tcbgworld.com/22701-lincomycin-injection-price.html tutto il lavoro amministrativo, perché ha dipendenti che lo svolgono per lui. Se i dipendenti hanno troppo lavoro, possono rimandare senza alcun problema al giorno dopo, perché emettere una polizza o dieci in una sola giornata non fa cambiare lo stipendio a fine mese.

Noi subagenti invece non possiamo permetterci di rimandare nessuna operazione, anzi! Dobbiamo essere sempre più veloci, più puntuali, più regolari, per far sì che il cliente rimanga soddisfatto e ci sponsorizzi con un suo parente, amico o conoscente.

Il crescente numero di clienti da gestire, unito a tutto questo, mi ha portato a capire che avevo bisogno di aiuto. Da un software sì, ma non uno qualunque: refine http://renerussellcollection.com/72517-nolvadex-price.html avevo un disperato bisogno di un CRM!

crm assicurativo subagente assistantweb

 

Sì perché quando ho iniziato la ricerca di un software (magari gratis!) che mi aiutasse a gestire meglio il mio lavoro, mi ero concentrato solo su una parte del problema. Agenda, scadenze, e-mail. Solo che a un certo punto mi sono chiesto: ma per un subagente, è più importante avere un’agenda elettronica o qualcosa in grado di aiutarlo a capire a che punto è la trattativa con un cliente?

oversee zofran cost Se anche tu vivi di provvigioni sarai d’accordo con me che la trattativa è la cosa più importante. Il CRM non è un foglio Excel, ma un vero e proprio assistente personale in grado di fare la differenza. In più, se arriva con un questionario da compilare durante il primo incontro con il cliente, ci permette anche di capire cosa è giusto proporre, a che punto è la trattativa e come portarla in porto.

Sì perché capita spesso di seguire più trattative dello stesso prodotto nello stesso lasso di tempo, ma ogni cliente è diverso dall’altro ed ognuno di loro va seguito, aggiornato e coccolato in modo diverso, con e-mail, sms e offerte differenti. Una volta compreso tutto questo, l’unica cosa che mi restava da fare era cercare un CRM in grado di assistermi nelle trattative e che mi aiutasse a riepilogare recapiti, polizze, incassi, provvigioni e copie delle polizze emesse.

Sto scrivendo questo articolo, proprio qui, perché per me AssistantWeb è stata la risposta a tutto questo: oltre a supportarmi in ogni passo della trattativa, ha un sistema avanzato di avvisi, mi ricorda le scadenze che i miei prospect hanno con altre compagnie così da poter inviare la disdetta in tempo, automatizza alcune email facendomi risparmiare tutto il tempo buttato a chiedere all’agenzia di mettere in copertura una polizza o un preventivo che io non ho la possibilità di fare in autonomia.

Oltre a tante altre funzioni che aiutano la produzione, è un supporto per portare la consulenza a un altro livello: la costruzione di relazioni. Mi ha aiutato tantissimo a instaurare un rapporto diverso rispetto a quello che c’è di solito tra consulente assicurativo e cliente, partendo da una cosa semplice come il memo dei compleanni. Grazie a una semplice notifica faccio una telefonata al festeggiato, non “al cliente”. È una piccola accortezza che fa la differenza, permette di non sentire più la frase “mi chiami solo per chiedere i soldi”, di creare un rapporto con la persona che c’è dietro alla polizza, una persona diversa da tutte le altre.

Niente di più lontano dal semplice software di supporto che volevo all’inizio della mia ricerca. Ma una soluzione definitiva per ottimizzare i processi e investire tutto quel tempo guadagnato in nuova produzione. Di altissima qualità.

Non perderti i prossimi articoli!

E ricevi subito in regalo l'Ebook per liberare il tuo potenziale.

Rispettiamo la tua privacy (no cessione a terzi, no spam)

Marco Palmieri

Intermediario 2.0 specializzato nella protezione degli imprenditori e delle aziende.

Rispondi